Treni

Incontri fugaci tra esseri nelle loro faccende affaccendati : brava Adele!

Adele Chiabodo

E poi, il treno, nel viaggiare,
sempre ci fa sognare.

Antonio Machado

Quante avventure, racconti, romanzi, poesie, storie d’amore nascono su un treno?
Non alla stazione, che mantiene una certa freddezza ed un gelido distacco, ma sul vagone, quando ormai si sono alzati i piedi dal punto di partenza e si è disposti a farli correre su due binari paralleli fino a raggiungere la destinazione.

Stanotte ho dormito poco, e anche quel poco non è stato riposante; agitazione.
Carrozza numero 6.
Alta velocità, lato finestrino.
Scrivere su un treno non è facile.

La signora seduta accanto a me, che ad un primo sguardo pare compresa nella sua normalità, in realtà non riesce a stare ferma.
E così, appena il treno è partito con velocità crescente, ha aperto un giornale; un mensile, di quelli che parlano di diete e che dispensano consigli per l’estate.
Ma legge con disattenzione, giusto per tenere…

View original post 379 altre parole

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Ciao! Non so se è un gruppo di autori o soltanto un blogger che cura questo blog… proprio in virtù di questa curiosità c’è una nomination per il Liebster Award qui: https://cercatoredifavole.wordpress.com/2016/06/11/liebster-award-cercatoredifavole/
    Spero possiate partecipare 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...